La scelta giusta per ottimizzare i risultati in totale efficacia e sicurezza

Affidati a chi ti da più performance di risultato e Di ADDIO PER SEMPRE alle cerette!!

 

PRO è la versione del MeDioStar Next che offre una nuova modalità operativa: la modalità PROFESSIONAL

Questa modalità permette all’estetista di variare oltre alla fluenza e frequenza, altri due parametri, la lunghezza dell’impulso e la scelta tra impulso singolo e doppio. Questa flessibilità è fondamentale per trattare con maggiore efficacia i peli sottili, più chiari e radi e per effettuare trattamenti più sicuri per le pelli abbronzate.

MeDioStar Next PRO raggiunge la potenza di 2400W e si colloca pertanto al primo posto dei laser per l’epilazione più performanti esistenti sul mercato. E’ quindi aggiornabile facilmente alla versione XL semplicemente aggiungendo un manipolo.

  • Veloce, sicuro ed efficace sui peli più difficili da trattare
  • Sicuro su ogni tipo di pelle, tutto l’anno anche in estate
  • Eccellente sistema di raffreddamento integrato a 360° della pelle
  • Modalità SmoothPulse per trattamenti sempre più confortevoli
  • Flessibilità di variazione dei parametri per trattamenti personalizzati (modalità Professional inclusa)

La miglior soluzione ai problema dei peli.

1. Maggiore efficacia su peli chiari e sottili.

2. Maggiore sicurezza sulle pelli abbronzate ed i fototipi scuri.

3. Maggior comfort sulle zone ad alta densità pilifera.

Grazie alla modalità PROFESSIONAL, MeDioStar NeXT PRO offre una terza modalità di lavoro: 

  • BASIC MODE Per trattamenti standard, rapidi e semplici
  • SMOOTHPULSE MODE Superveloce, efficace e più confortevole per aree estese
  • PROFESSIONAL MODE Maggior sicurezza, maggior efficacia, maggior comfort

 

Clicca QUI e Contattaci per una consulenza conoscitiva e PROVA GRATIS

 

MeDioStar NeXT PRO offre la possibilità di variare, oltre a fluenza e frequenza, due ulteriori parametri:

mediostar next pro diodoascl_mdsnxt_xl-1

1. LUNGHEZZA DELL’IMPULSO

La melanina contenuta nella pelle deve assorbire la minor quantità possibile di luce, che deve invece concentrarsi sul suo target, il pelo. Oggi è possibile fare questo con grande semplicità: modulando la lunghezza dell’impulso.

2. IMPULSO DOPPIO/IMPULSO SINGOLO

L’impulso doppio divide l’energia erogata in due impulsi garantendo quindi una maggior sicurezza. Mentre, nei casi di peli molto chiari o molto sottili, diventa estremamente utile poter scegliere di erogare tutta l’energia in un unico impulso, in maniera tale da massimizzare l’effetto di calore sul bulbo pilifero e garantire la massima efficacia anche su target che contengono poca melanina.

 

Oggi possiamo garantire a tutti i clienti, proprio a tutti, grazie alla modalità Professional di MeDioStar NeXT, ancora più efficacia, più sicurezza e più comfort.

scegli la professionalita di mediostar next pro

 

L’esperto risponde

 

DOMANDE FREQUENTI LASER DIODO 808

  • Cos’è il Laser Diodo 808?

Il trattamento con il Laser Diodo 808, che si ottiene mediante l’uso di un manipolo passato sulla pelle, è il miglior sistema per l’epilazione progressivamente permanente, efficace, veloce e sicura, con 6-10 sedute ci si potrà scordare dei peli superflui. Il laser a diodo 808nm rappresenta la nuova frontiera dell’epilazione progressiva permanente affidata alla tecnologia del laser.

  • A cosa serve la Laser Diodo 808 ?

E’ il miglior sistema di epilazione progressiva permanente.

  • Come il Laser Diodo 808 è in grado di non far ricrescere più il pelo?

Il Laser Diodo 808  genera un raggio laser di una particolare lunghezza d’onda (808nm) in grado di attraversare la cute senza colpirla ed andare dritta a colpire i pigmenti dei peli (melanina) all’interno dei bulbi piliferi, con conseguente aumento della temperatura e distruzione definitiva delle cellule germinative del bulbo stesso, ottenendo quindi l’effetto di una depilazione permanente tramite il principio della fototermolisi selettiva.

  • Quali sono le parti del corpo trattabili con la Laser Diodo 808 ?

Tutte le parti del corpo, ad eccezione:

Della zona sotto le sopracciglia

Dello scroto

Dell’interno delle orecchie e del naso.

  • Quali sono i protocolli di lavoro della Laser Diodo 808 ?

– Tempo seduta dai 5 ai 30 minuti;

– 1 seduta ogni 30/60 giorni;

– dalle 4 alle 7 sedute per eliminare in maniera permanente la ricrescita del pelo;

  • Il trattamento con la Laser Diodo 808 è doloroso?

Il nuovo sistema di raffreddamento della cute permette un preraffreddamento eccellente dell’epidermide che viene così protetta da eventuali rischi, garantendo un trattamento sicuro e piacevole.

  • Quanto tempo deve passare per il ritorno alle normali attività dopo il trattamento con la Laser Diodo 808 ?

La cliente potrà, immediatamente dopo il trattamento, tornare alle sue normali attività ad eccezione dell’esposizione dei raggi UV da cui dovrà stare lontana circa “7gg” prima e dopo la seduta.

  • Il Laser Diodo 808  deve essere usata con delle creme speciali ?

Assolutamente no. Tutto ciò che occorre è un normale gel, possibilmente incolore ed inodore, per espletare un’azione rinfrescante e per migliorare e facilitare il passaggio della luce.

  • Una cliente che si è da poco sottoposta a raggi UV da sole o lampade abbronzanti  può effettuare una seduta di Laser Diodo 808 ?

Assolutamente si ma sarebbe preferibile aspettare almeno “7gg” dall’ultima seduta.

  • Una cliente con pelle abbronzata o con fototipo scuro può effettuare una seduta di Laser Diodo 808 ?

Assolutamente si.

  • E’ possibile effettuare una sola seduta di Laser Diodo 808 ed avere dei risultati apprezzabili?

Sì. Già dalla prima seduta si potrà riscontrare una notevole riduzione della peluria in fase di ricrescita.

  • Chi può sottoporsi alla Laser Diodo 808 ?

Tutti, ma è sconsigliato ai ragazzi che ancora non hanno completato lo sviluppo (perché con il completamento dello sviluppo appariranno altri peli) e alle donne in gravidanza (perché l’alterazione ormonale potrebbe far riformare altri bulbi dormienti)

  • Chi NON può sottoporsi alla Laser Diodo 808 ?

Clienti/pazienti con eventuali malattie della pelle.

  • Luce Pulsata e Laser Diodo 808 danno gli stessi risultati ?

In linea di massima sì, anche se in alcuni casi con la Luce pulsata è molto facile riscontrare solo una riduzione del volume del pelo (trasformandolo in vello). Mentre la Luce Pulsata non permette di trattare con la stessa intensità una pelle scura o molto abbronzata, il laser Diodo 808 sì, e con risultato di gran lunga migliore e definitivo. Altra componente è la maggiore rapidità di utilizzo del laser Diodo 808

 

L’informativa al trattamento

 

EPILAZIONE LASER:

Informazione al paziente

Il principio su cui si basa l’epilazione laser è quello della selettività termocinetica (fototermolisi selettiva) secondo cui, utilizzando peculiari lunghezze d’onda, si può ottenere un determinato effetto biologico con minimo danno sui tessuti circostanti.

La luce laser, opportunamente regolata, raggiunge il follicolo pilifero fino alla regione del

bulbo, dove viene assorbita e trasformata in calore con conseguente necrosi termica e caduta del pelo.

Il trattamento è efficace solo sul follicolo in fase di crescita (anagen) ed essendo

tale fase non contemporanea anche per follicoli presenti nel medesimo sito anatomico, sono necessari trattamenti multipli, intervallati di 4-12 settimane.

I sistemi laser attualmente disponibili sono i seguenti:

  • laser a rubino: (ruby laser) che utilizza una sorgente allo stato solido e ha una lunghezza d’onda di 694 nm;

  • laser a neodimio (Nd:Yag) che è costituito da un cristallo di granato di alluminio e ittrio drogato con neodimio ;la sua lunghezza d’onda è di 1064 nm;

  • laser ad alessandrite che utilizza una lunghezza d’onda di 755 nm;

  • laser a diodo, che permette un’emissione di 810 nm di lunghezza d’onda.

La laser-terapia presenta vantaggi notevoli rispetto alla rimozione dei peli con le tecniche

tradizionali in quanto:

  • la rasatura, eseguita con un rasoio elettrico o di sicurezza, assicura una rimozione dei peli economica e indolore, comporta però l’irritazione della cute e la ricrescita di peli più ispidi;

  • la ceretta depilatoria, a freddo o a caldo, consente di rimuovere i peli dalla superficie cutanea con una ricrescita variabile dalle 2 alle 6 settimane, però tale procedura può dar luogo a irritazione cutanea e follicoliti;

  • la rimozione manuale dei peli tramite pinzette può dar luogo a peli incarniti, follicoliti e cicatrici e inoltre non può essere eseguita su superfici estese;

  • le sostanze depilatorie chimiche, che idrolizzano il legame di solfuro dissolvendo il pelo, sono composti spesso maleodoranti e di frequente danno luogo a dermatiti irritative o da contatto.

  • La rimozione laser-assistita dei peli permette invece una depilazione molto duratura su ampie zone del corpo, con minima dolorabilità, e senza lasciare esiti cicatriziali.

I maggiori benefici si hanno in soggetti con cute chiara e peli scuri in quanto la melanina

presente a livello epidermico può interferire con meccanismo competitivo nell’assorbimento della luce laser del follicolo.

Il mese precedente e nei due mesi successivi al trattamento è sconsigliata l’esposizione solare o lettini abbronzanti.

Il numero dei trattamenti può essere variabile dalle 3 alle 10 sedute in

relazione al tipo di cute (fototipo chiaro o scuro), al colore del pelo, alla zona di trattamento, alle problematiche ormonali di base.

In alcuni casi, in soggetti affetti da ipertricosi e irsutismo, è necessario preventivamente valutare con l’endocrinologo la necessità di abbinare una terapia con antiandrogeni, che ottimizza e rende più duraturi i risultati ottenuti con la laserterapia.

Il trattamento si effettua solo su peli visibili, che devono avere una lunghezza di pochi

millimetri rispetto alla superficie cutanea.

E’ possibile effettuare un’epilazione con lametta o con rasoio tra una seduta e l’altra di

laserterapia nell’eventualità in cui gli intervalli tra le sedute fossero molto allungati.

Prima del trattamento l’area da trattare viene ripulita con una soluzione detergente, per

togliere le impurità della pelle, e durante il trattamento talora viene applicato un gel per

ridurre ulteriormente il leggero e fastidioso dolore localizzato, in quanto è possibile avvertire una modesta sensazione di bruciore e pizzicore.

Durante la seduta è indispensabile indossare adeguati occhiali protettivi, in quanto il raggio può causare danni permanenti alla retina.

La quantità di tempo necessaria, per ogni seduta, dipende dalle dimensioni della superficie

che deve essere trattata.

Nei giorni successivi si consiglia di applicare una pomata lenitiva e antinfiammatoria ed eventualmente di applicare schermanti solari se il trattamento è effettuato su una zona foto-esposta a raggi solari. E’ inoltre importante non assumere farmaci fotosensibilizzanti durante il trattamento, o senza avvisare l’operatrice estetica.

Indicazioni & Epilazione

Controindicazioni e/o complicanze

Soprattutto nei soggetti a fototipo scuro o/e con peli di grosso diametro si possono riscontrare eritema, edema, papule, vescicole, erosioni, follicoliti e talora ipoiperpigmentazioni temporanee.

Non vi sono controindicazioni assolute a sottoporsi alla laserterapia durante lo stato di

gravidanza, ma non essendo stati eseguiti studi scientifici in merito, se ne sconsiglia il

trattamento.